Le collezioni

Museo Ebraico di Roma

Il fulcro della collezione comprende circa novecento stoffe e quattrocento argenti di uso liturgico, quanto rimane degli antichi addobbamenti per il Sefer Torà.
Queste complesse macchine cerimoniali costituivano i doni privilegiati delle famiglie ebraiche alle loro sinagoghe di appartenenza in un arco di tempo compreso fra il Seicento e il Novecento.

La collezione delle Mappot (fasce per il Rotolo della Legge)

La collezione delle Parochot (tende per l’Armadio Sacro)

Erano famiglie residenti a Roma da lungo tempo, oppure provenienti dalla campagna laziale, e soprattutto qui rifugiatesi dalla Spagna e dal Regno delle Due Sicilie dopo il 1492, e legate, a seconda del rito celebrato in ciascuna di esse, a una delle cinque sinagoghe.
Dal 1555, anno di istituzione del ghetto, i cinque luoghi di culto erano stati accorpati all’interno di un unico edificio, chiamato perciò delle Cinque Scole, cuore pulsante della vita religiosa e aggregativa dell’antico quartiere ebraico.
Dall’epoca del rinnovamento ad oggi la collezione del museo è stata arricchita da generose donazioni, alcune delle quali hanno permesso di approfondire tragici capitoli della storia della Comunità nel Novecento: dalla diaspora degli ebrei libici, alla quale è stata dedicata un’intera sala, alle persecuzioni razziali prima e durante la seconda guerra mondiale.
Il percorso didattico della sala del Novecento termina con una panoramica su alcuni artisti ebrei, attivi nel XX secolo: Eva Fischer, Corrado Cagli, Antonietta Raphaël Mafai, Carlo Levi.

Mappàh Capuano, tela di lino e merletto ad ago

Mappà Capuano

Mappà ambron F

Mappà Ambron

Mappaà Corcos

Mappà Corcos

Mappà Zaddik

Mappà Zaddik

Mappà Tannurì (fornari) F

Mappà Tannurì

Mappà Uzzielli F

Mappà Uzielli

Ketubbà Rosselli-Di Porto

Ketubbà Rosselli – Di Porto

Ketubbà-Di-Castro-Di-Segni

Ketubbà Di Castro – Di Segni

Ketubbà Della Rocca-Di Porto

Ketubbà Della Rocca – Di porto

Ketubbà Ascarelli-Di Segni

Ketubbà Ascarelli – Di Segni

Ketubbà Di Porto-Sessa F

Ketubbà Di Porto – Sessa

Me’ìl Fiano, ricamo riportato in raso bianco, con seta policroma e filati metallici in argento e argento dorato su raso azzurro

Me’ìl Fiano

Rimmonim Natornai

Rimmonìm Natornai

Yad Uzielli

Yad Uzielli

Shadday Ascarelli

Shadday Ascarelli

menorà

Menorà JAR

Rivista La Difesa della Razza

Rivista “La Difesa della Razza”

Pagella di Franco Di Castro, con timbro “di razza ebraica”

Pagella di Franco Di Castro

Libro Musante F

Libro Musante

Lettere e cartoline spedite a Gabriele Anticoli

Lettere e cartoline spedite a Gabriele Anticoli

il 16 ottobre 1943

Disposizioni agli ebrei catturati dai nazisti il 16 ottobre 1943